Pagine

venerdì 8 aprile 2016

Indagine di Page Personnel, ecco quali sono le 10 figure professionali più ricercate a Torino

Quali sono le figure professionali più richieste dalle aziende torinesi e piemontesi? Una domanda che chiunque si appresti a entrare nel mondo del lavoro si pone, sperando che la risposta appaghi le proprie competenze e dia sbocchi lavorativi interessanti. In concomitanza con IoLavoro, la più importante «jobfair» italiana giunta alla ventesima edizione, la nota società di selezione di personale Page Personnel ha concluso un’indagine individuando le dieci figure più ricercate nel nostro territorio (da http://www.diarioditorino.it/torino/articolo/?nid=20160407_379569)
Impiegato? Commerciale? No, solo profili «inglesi»
In passato chi cercava lavoro o profili interessanti da inserire nella propria azienda era abituato a fare delle semplici ricerche. Oggi il mercato del lavoro è molto più vasto, esistono figure nuove o «dal nome nuovo». E sono proprio queste ultime a sposarsi con la tecnologia e con la vendita, settori in cui il mercato del lavoro è ancora in grado di offrire. Non a caso la figura più ricercata è quella del «Sales Engineer», ossia una persona in grado di gestire un portafoglio clienti e che sappia sviluppare una strategia commerciale ad hoc per i vari clienti, accompagnandoli dal primo contatto alla chiusura del contratto.
I dieci profili più ricercati in Torino e Piemonte
Fatto salvo il «Sales Engineer» di cui abbiamo già parlato, quali sono le figure più ricercate in Torino e Piemonte? Facciamo una lista:
- E.commerce Specialist: una figura legata al mondo della vendita e della gestione del catalogo dei prodotti. Inoltre, tra le sue competenze, c’è quella di studio delle strategie di web marketing.
- Export Manager: altra figura commerciale per cui è però essenziale la conoscenze dell’inglese, del tedesco e del francese. Si occupa prevalentemente di curare la politica commerciale con l’estero.
- Supplier Quality Engineer: figura molto ricercata tra i laureati in ingegneria del Politecnico di Torino. Per i candidati è d’obbligo anche un’esperienza di almeno due anni in ambito Qualità Processo/Prodotto in aziende del settore automotore, aeronautico e ferroviario e un’ottima conoscenza del disegno tecnico e delle tecnologie di lavorazione componenti guarnizioni in gomma e materiale termoplastico per vetri auto e porte.
- Embedded Engineer per Automotive: ingegnere informatico o elettronico che si occupa di sviluppare, integrare e validare i software.
- Programmatore PLC: esperti di programmazione PLC delle macchine utensili.
- Analista programmatore: esperti di programmazione java, di database, di linguaggio Sql, di application server, librerie e framework e xml.
- Addetto paghe e contributi: il più semplice e «vecchio» come lavoro tra i dieci individuati da Page Personnel. Si occupa dei lavoratori, della loro presenza, comunicazioni a enti terzi e all’elaborazione delle buste paghe.
- Controller: il lavoratore è chiamato a monitorare ed elaborare i costi di un’attività e a fare previsioni predisponendo il budget, occupandosi anche del consuntivo e analizzando gli scostamenti.
- Contabile Junior: obbligatoria una ottima conoscenza della lingua inglese e si occupa di emettere fattura per clienti, note debito e spese incasso.

Nessun commento:

Posta un commento